Questo sito utilizza Cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione e/o cliccando il tasto "Chiudi" se ne accetta l'utilizzo.

Organismo di Mediazione Civile e Commerciale

La Mediazione Civile e Commerciale 

La Mediazione Civile e Commerciale è uno strumento fondamentale per ridurre le cause pendenti e per prevenire il contenzioso giudiziario.

I Consulenti del Lavoro grazie allo strumento della mediazione possono finalmente giocare una parte sostanziale in fatto di alleggerimento delle cause pendenti e di promozione della cultura della risoluzione delle controversie in modo alternativo alla giustizia ordinaria e questo è possibile proprio per quel background di formazione professionale che possiedono, che li contraddistingue e che ne agevola l'accesso alle logiche di questo nuovo strumento che affianca da una parte l'esigenza di competenze giuridiche, dall'altra lo sviluppo di capacità negoziali.

La formazione professionale specialistica dei mediatori iscritti all’Organismo dei mediatori Civili e Commerciali dei Consulenti del Lavoro, viene curata con professionalità e costanza per svolgere la funzione con qualità e successo.

E’ stato creato un sistema in rete tra l'Organismo Nazionale con sede a Roma, le unità periferiche presso i consigli provinciali, tra cui quella di Bergamo, e i mediatori iscritti. Tra le sedi provinciali, oltre a quella di Bergamo, presso il Consiglio Provinciale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro in Via Ermete Novelli n. 3, ci sono anche le sedi di Treviso, Frosinone, Milano, Brescia, Siena Cosenza, Latina, Lecce, Napoli, Bologna, Parma.

I VANTAGGI DELLA MEDIAZIONE

 1. Opportunità: si ritiene che in Italia ci sia la necessità di migliaia di mediatori civili ed i Consulenti del Lavoro già costituiscono una rete capillare su tutto il territorio nazionale, una rete fatta di competenze e professionalità;
2. Costi certi: le spese di mediazione vengono rapportate al valore della controversia e sono note da subito. Esenzione dal pagamento dell'imposta di registro per il verbale di accordo per valori fino a 50.000 euro;
3. Tempi rapidi: l'incontro di conciliazione viene fissato di norma entro 15 giorni e la procedura si deve concludere entro 3 mesi dalla data di deposito della domanda;
4. Agevolazioni fiscali: credito d'imposta pari alle le spese di mediazione in caso di successo della mediazione e fino all'importo di 500 euro. In caso di insuccesso della mediazione, il credito d'imposta è ridotto della metà.

COME PROCEDERE 

La parte istante, una volta scaricato il seguente  modulo document DOMANDA DI MEDIAZIONE (67 KB)  lo può presentare via pec all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., o via pec all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure alla struttura amministrativa di Bergamo direttamente in segreteria.

Procedere al versamento di diritti di segreteria dell’importo di € 40,00 più iva per un totale complessivo di € 48,80 (in caso il valore della pratica sia superiore ad € 250.000,00 l’importo raddoppia), da versare con bonifico utilizzando il seguente Iban IT 89 F 05696 03211 000008623X91, intestato a FONDAZIONE STUDI e inserire nella causale: Spese di avvio mediazione, oppure in contanti presentandosi alla segreteria della sede di Bergamo in via Novelli n.3.

Allegare al modulo i documenti di identità delle parti e dei rispettivi legali e copia del mandato al legale a mediare.

Per informazioni per effettuare una mediazione presso la struttura amministrativa di Bergamo, contattare la segreteria dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro di Bergamo: 035 217400, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Per accedere alla modulistica completa relativa all'Organismo di Mediazione Civile e commerciale   clicca QUI

Per qualsivoglia altra informazione: www.omcc.it